George Michael a tutto campo

Ad incarnare le perplessità politiche di molti europei ci pensa George Michael, in giro per l’Italia a presentare il nuovo disco, Patience. L’ex partner di Andrew Ridgeley nei Wham! ha discusso con i giornalisti di Blur, Berlusconi, Madrid. Ed è già la seconda volta che riempie i giornali di sé, in appena una settimana.

Georgios Kyriacos Panayiotou (questo il suo nome originale, di evidente origine greca) aveva appena una settimana fa suscitato qualche dubbio con l’idea di utilizzare il futuro “regalo” delle proprie canzoni come idea di lancio di un album in vendita. Certo, se farà davvero quanto promesso, l’industria musicale europea avrà un bell’esempio di un cantante “stufo di ricevere denaro”. Qualche dubbio, però, sorge dal contratto che l’esplosivo quarantenne ha firmato lo scorso novembre con la Sony. Cosa diranno i manager discografici quando (e se) vedranno le canzoni on line in cambio di donazioni benefiche?

1 pensiero su “George Michael a tutto campo

  1. Pingback: Pingback dall'articolo » Tutti sul carro della musica on line

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.