Il sogno della Biblioteca Universale diventa digitale

Se ne parla dalla notte dei tempi. Se ne parla da sempre, prima nella cultura Europea e poi in quella d’Oltreoceano. Il sogno di una Biblioteca onnicomprensiva, il più possibile accessibile e consultabile, è quello che molti hanno intravisto anche in Google Print, l’ennesimo salto in avanti del motorone che segna una svolta decisiva verso l’onnipervasività delle ricerche su Web e soprattutto attraverso il Web.

Tutto ciò non è andato molto giù, qualche settimana fa, a Jean-Noël Jeanneney, il direttore della Biblioteca Nazionale Francese che ha controrilanciato: anche lui ha il suo sistemino di digitalizzazione delle opere, quel Gallica che da quasi 10 anni digitalizza, in formato immagine, una parte infinitesimale del patrimonio culturale francese. Oggi è il turno del suo principale, il Presidente Chirac, di rilanciare la proposta di una contro – library europea

[Continua]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.