29 Giugno 2005

Todo Mondo, il first minute va in linea

Forse non c’era bisogno di un altro portale – vendi – vacanze, ma di una ventata di freschezza nel settore sì. La fortuna di Todo Mondo sta nel nascere in un momento in cui finalmente l’Internet italiana è matura: lo si vede nell’usabilità del sito, nella selezione commerciale, nella coerenza dell’offerta. Carina anche la campagna stampa, che è riuscita a colpire, a quanto si sente in giro, soprattutto un target femminile.

On line come off line, d’altra parte, i feedback positivi sulle vacanze effettuate con Todo Mondo prendono il sopravvento e c’è da immaginare che lo facciano allo stesso modo i profitti. L’idea del “prima prenoti, meno spendi” non è nuova: TeoremaTour ne declama la paternità già nel 1988. Todo Mondo aggiunge al concetto anche il criterio del numero di richiedenti: man mano che ci si avvicina al sold out, i prezzi crescono.

Tra i tanti aspetti positivi di questa bella esperienza di e-commerce, tuttavia, c’è anche qualche lato oscuro: nella contrattualistica, ad esempio, i dati societari (e non solo) sono incompleti e sostituiti da xxxx temporanei mai riempiti. L’assenza completa di Avitour Srl da InfoImprese non aiuta a dare credibilità. Altra pecca, la scelta di un call center a pagamento: nessuno chiede un numero verde, ma un 899 è veramente troppo, anche perché ormai classicamente filtrato sia dai centralini aziendali, sia dai privati.

In ogni caso, è bene andare avanti su questa strada: ogni esperienza felice aggiunge un granello di credibilità all’e-commerce italiano e questo è molto, molto importante. Che si aggiunga una briciola in più di trasparenza alle belle interfacce e si avranno migliaia di consumatori soddisfatti e milioni di profitti in più…

Update: è doveroso segnalare che, successivamente a questo post, Todo Mondo (anzi, TodoMondo come è scritto nel loro sito) ha compilato i dati mancanti nelle condizioni generali di contratto. Non ci si può che augurare un altro piccolo sforzo con l’abolizione dell’899 e poi si potrà etichettare il sito come una delle migliori piattaforme europee di brokering turistico.

Filed under E-commerce, Turismo e trasporti by

Permalink Print Comment

Comments on Todo Mondo, il first minute va in linea »

2 Luglio 2009

Paola Masserdotti @ 10:02 am

Venerdì sono rientrata da un viaggio con volo aereo prenotato su Volagratis.it, i quali hanno acquistato a Marzo 2009 da Todomondo il volo aereo VR-Mykonos con Livingston. Il volo è stato spostato da VR a Malpensa e non più con Livingston ma con Air Vallée con aeromobile BH Air (Balcania). Ci hanno trasferito da un aeroporto all’altro con un pullman anni ’70 con vetro anteriore completamente rotto, senza aria condizionata, in piena notte. Il volo Livingston (partenza ore 6.15) c’era ma noi non eravamo sul tale volo peraltro con posti ancora disponibili. Il nuovo volo decollava alle 8.45 da Malpensa ma quando siamo arrivati in aeroporto il volo era previsto per le 9.50 e dopo un ritardo dovuto ad uno “slot” (non ho ancora capito di cosa si tratta) siamo decollati circa a mezzogiorno dopo essere stati in attesa sull’aeromobile per 40 minuti. Però siamo arrivati a Mykonos dopo circa 11 ore dalla partenza.
Al ritorno… La stessa cosa, con uno scalo su Santorini in quanto sul nostro aereo (non più Livingston ma Air Vallée) c’erano dei passeggeri che dovevano essere portati a Santorini. Quando siamo atterrati a Milano Malpensa, Todomondo per risparmiare ha organizzato sempre un pullman (questa volta con un vetro laterale rotto e sempre senza aria condizionata) per due destinazioni: Verona e Bologna. Pertanto i poveri passeggeri di Bologna hanno fatto un viaggio di 4 ore (passando per Verona) in condizioni veramente “folli”.
Pertanto i collegamenti ci sono ed anche le assistenti di Todomondo, ma bisogna tener presente che sono viaggi da “terzo mondo” con i rischi relativi…

3 Luglio 2009

Giuseppe Mazza @ 6:46 am

con un pullman anni ’70 con vetro anteriore completamente rotto

Gulp! Come fa un autobus ad andare in giro col “vetro anteriore completamente rotto”?

6 Luglio 2009

Paola @ 8:10 am

Sono certa che la mia omonima avrà scattato qualche foto del parabrezza anteriore con il suo cellulare, onde stroncare sul nascere questo genere di commenti.
Tra l’altro, sul Web circola la notizia che Avitour SRL, dopo aver cambiato nome (tattica non nuova) ma “salvato” il proprio marchio, sia ora di proprietà di un fondo di private equity… (!!)

14 Luglio 2009

Mirko @ 10:07 am

Solo oggi leggo tutti questi commenti su Todomondo…
Ho prenotato una settimana per Kos ad agosto (per fortuna in solo pernottamento).
Incrocio le dita e vi farò sapere 🙁

17 Luglio 2009

Erik @ 5:11 pm

Consiglio a tutti di leggere il seguente comunicato pubblicato sulla pagina di TodoMondo:

http://www.todomondo.it/offerte_vacanze_vacation_in_Italy/TodoMondo/comunicato-urgente.asp

22 Luglio 2009

Paola @ 1:56 pm

ECCO IL COMUNICATO CHE HO TROVATO SULLA PAGINA… SI COMMENTA DA SE’

Azione di responsabilità e rallentamento attività

Egregi Signori,

la presente per comunicare che in data 14 luglio u.s. l’Assemblea dei soci di Todomondo Spa ha deliberato di promuovere una azione di responsabilità verso il proprio amministratore delegato Alessandro Scotti che è stato immediatamente revocato dalla carica.

Attualmente è in fase di ricognizione la situazione finanziaria ed economico patrimoniale della società.

Da un punto di vista operativo la società garantirà tutti i rientri per i passeggeri già in viaggio; siamo costretti, nelle more degli accertamenti in corso, a sospendere le prenotazioni e le partenze programmate dalla data odierna al 22 Luglio p.v..

Il socio di maggioranza si è attivato nel ricercare tutte le soluzioni che possano permettere alla società di riavviare le proprie attività nel tempo più breve possibile.

Todomondo S.p.A.

Gallarate, 17 luglio 2009

24 Luglio 2009

Susanna @ 5:08 pm

Ciao,
hai poi avuto notizie dalla tua amica?
Io ho prenotato con todomondo per il 18 agosto volo + hotel per Karpathos in Grecia…
Dopo aver letto il comunicato sono rimasta senza parole!!

Susanna @ 5:10 pm

Dite che hanno sospeso tutto senza nemmeno mandare la mail ai clienti?
Un comunicato e via?!

4 Agosto 2009

Paola @ 10:34 am

È capitato così con Swissair, anni fa. Chi era in viaggio si è dovuto ripagare il volo di ritorno e gli altri non sono partiti, pur avendo già pagato.
Ora chi ha pagato vanta un credito CHIROGRAFARIO verso la società e nella denegata e non creduta ipotesi di procedura concorsuale occorrerà depositare insinuazione al passivo.

4 Maggio 2011

Paola @ 1:38 pm

Ehi! C’è nessuno???

Cari tutti,
non mi date nessuna soddisfazione?
Avete notato che non ero una visionaria ma una lungimirante preveggente delle sanzioni che avrebbe inflitto l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato?

Verificate di persona su:
http://www.agcm.it

Leave a Comment


Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method sem_panels::the_footer_boxes() should not be called statically in /home/mhd-01/www.commeurope.com/htdocs/wp-includes/class-wp-hook.php on line 286

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method sem_panels::the_footer() should not be called statically in /home/mhd-01/www.commeurope.com/htdocs/wp-includes/class-wp-hook.php on line 286

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method sem_footer::credits_widget() should not be called statically in /home/mhd-01/www.commeurope.com/htdocs/wp-includes/widgets.php on line 743

Strict Standards: Non-static method sem_footer::get_theme_description() should not be called statically in /home/mhd-01/www.commeurope.com/htdocs/wp-content/themes/semiologic/inc/footer.php on line 126
Made with WordPress and Semiologic • Boxed skin by Denis de Bernardy