La vita secondo Vodafone

Dopo l’appariscente lancio del primo spot, on air nelle ultime due settimane, la campagna Life is now di Vodafone in questi giorni cambia volto: non più pura comunicazione istituzionale, ma supporto al lancio dei nuovi piani tariffari che, coerentemente con lo spirito della campagna hanno nomi come “Revolution” o “Simply”. Si capiscono meglio, insomma, le possibili evoluzioni della bizzarra campagna, che come spesso accade nei casi di teaser, ha sollazzato le menti dei più sensibili e lasciato nei dubbi più cupi le masse.

Anche il nuovo spot, come il precedente, ha protagonisti anonimi, giovani e felici, al post della statuaria Megan Gale che, dopo anni da fatalona sembrava ormai convertita a madre di famiglia. Visto che di evoluzioni gli ex clienti Omnitel ne hanno subite sin troppe negli ultimi anni, i nuovi manager hanno comunque deciso di mantenere l’australiana come ambasciatrice dei valori dell’azienda, continuando ad inviarla in giro per l’Italia, come già avvenuto negli eventi itineranti degli scorsi anni.

La campagna Life is now, in ogni caso, nasce con budget tali da permettere di imprimere a fondo la nuova immagine dell’azienda nella mente degli spettatori: si parla di 100 milioni di Euro, più le spese, si immagina non marginali, per la realizzazione dello spot a Los Angeles da parte di McCann Erickson. Aspettiamo con ansia i nuovi soggetti, per scoprire come i giovani protagonsiti riusciranno a comunicare al mondo la loro voglia di vita.

Nel 2006, probabilmente, avranno da comunicarci molti nuovi prodotti e servizi: i più esperti attendono l’HSDPA, il pubblico spera nella definitiva democratizzazione dell’UMTS. Il sogno è che vorranno comunicarci qualche bella notizia sul piano della trasparenza tariffaria: per quanto siano affascinanti i loro nomi, anche le ultime tariffe non brillano per chiarezza e coerenza. Life is now e non è il caso di passarla a capire quanto costa un minuto di telefonate.

3 pensieri su “La vita secondo Vodafone

  1. Pingback: Pingback dall’articolo » Totti bifronte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.