Un anno di pancakes

È trascorso un anno da quando James Provan, per gli amici Gir2007, ha pubblicato su YouTube “Pancakes!”: da quel momento il video è stato visualizzato oltre 2,2 milioni di volte. Non è il più visto della storia del celebre sito, tuttavia è stato una pietra miliare nell’esplosione di celebrità che YouTube ha vissuto in questi mesi. Si tratta del primo video che ha avuto risonanza mondiale sui media tradizionali: in pochi giorni, infatti, durante la scorsa estate, l’ipnotizzante musichina ha trascinato il video sui maggiori canali televisivi di lingua anglosassone.

Quando il Times ha dedicato un articolo al video un paio di settimane dopo la pubblicazione, la canzoncina in questione era già arrivata al 3° posto della classifica musicale israeliana. Nel frattempo, una serie infinita di post (anche riflessioni in italiano sul suo successo) ne ha decretato il primo posto stabile per la chiave di ricerca “pancakes” in Google, contribuendo ulteriormente al successo del filmato e del suo autore. Il quale ormai viene venerato da molti affezionati utenti della piattaforma, che gli dedicano decine di filmati in cui ne imitano lo stile ed i contenuti.

Gir2007, dopo aver pubblicato diversi altri filmati, ha sancito ufficialmente il suo affetto per la piattaforma con il video “Addicted to YouTube”, realizzato con la raffinata tecnica stop-motion, ottenendo un nuovo successo da 1,6 milioni di contatti. Un caso positivo, insomma, dopo tanti contenuti solo fintamente creati dagli utenti, ma in realtà ripresi da canali televisivi: i contenuti del giovane scozzese vengono apprezzati perché richiedono sforzi immani per essere realizzati (anch’essi documentati in video di backstage) e sono sicuramente più divertenti di molti videoclip musicali mainstream.

Un anno di pancakes ci ha fatto capire che c’è un’attenzione diffusa e non marginale anche per contenuti non prodotti dalle major (motivo di sviluppo del mercato P2P negli anni a cavallo del cambio di millennio) né porno (eterno driver della tecnologia). Per ora i Gir2007 che hanno successo on line sono giovani e felici di ottenere fama, commenti e stelline: sarebbe interessante capire cosa li gratificherà quando si renderanno conto che le grandi piattaforme passano di mano a cifre miliardarie grazie al loro talento.

1 pensiero su “Un anno di pancakes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.