Niente previsioni, solo auguri

Oggi questo blog fa il compleanno: 8 anni di post probabilmente di qualità differente, ma tendenzialmente scritti pensando a un pubblico eterogeneo come quello che da sempre lo frequenta. Non sono professionisti del mondo della Comunicazione, ma anche appassionati, studenti e specialist di altri settori.

Oggi però è soprattutto il Capodanno di un anno che, sulla base di quanto si diceva a Natale, molti di noi affronteranno con un occhio di sospetto, sperando in imprevedibili colpi di scena in positivo. Per questo, contrariamente a quanto è spesso avvenuto negli scorsi anni, questo post non include previsioni sul 2012.

Servirebbe infatti una sfera di cristallo ancora più potente degli scorsi anni. Non è infatti questione di trend o di eventi attesi: siamo arrivati a una situazione in cui si procede a schiaffi quotidiani e non solo in ambito finanziario. Quindi l’unica previsione possibile è nel dover vivere ulteriori macrotraumi. O forse no.

Certo ci sono eventi come il lancio di NTV sul mercato ferroviario che potrebbero farci ricordare l’anno incipiente come un anno positivo anche senza queste ennesime fratture, ma la forza della crisi potrebbe tarpare le ali a questi piccoli rinnovamenti. Perciò solo auguri per un 2012 sereno, non previsioni.

1 pensiero su “Niente previsioni, solo auguri

  1. Pingback: Pingback dall’articolo » Solite lagne di fine anno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.