Anica, AnicaFlash e Coming Soon

Tra tutte le associazioni aderenti a Confindustria, l’Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Multimediali, per gli amici Anica, è tra le più vive e promettenti. Sarà per l’effervescenza del settore industriale di appartenenza (principalmente cinema ed indotto), ma Anica svolge bene i suoi compiti istituzionali e spesso espande il proprio ruolo anche ad ambiti inaspettati. Dalla sua fondazione nel Dopoguerra ad oggi, non solo è diventata l’antenna italiana dell’Academy Awards, ma si è anche affermata a livello internazionale come ente leader di molti progetti internazionali.

Anica supporta quotidianamente la aziende socie, in vari modi: promuovendone attivamente le produzioni e le distribuzioni, monitorando la legislazione del settore, promuovendo accordi internazionali, mediando la complessità delle istutizioni europee attraverso MediaDesk Italia. Negli anni, soprattutto la prima attività è riuscita a crearsi credibilità e fiducia presso il grande pubblico: “Appuntamento al cinema” è un’etichetta che ci accompagna da anni e fa spesso capolino nei palinsesti televisivi delle reti Rai. I trailer sono d’altra parte brandelli di cinema e non è un caso che, rispetto agli spot tradizionali, riescano a rappresentare uno spettacolo di per sé.

Proprio su questo assioma si basa il mondo di Coming Soon, costola di AnicaFlash, alias la società che da 30 anni distribuisce le “rubriche cinematografiche” a radio e televisioni private. Coming Soon è il marchio che progressivamente, prima via satellite, poi via digitale terrestre e Web, ha iniziato a rappresentare un vero e proprio faro per gli appassionati di cinema italiano ed internazionale. Se il canale televisivo è riuscito a creare un palinsensto low cost, ma decisamente guardabile, è stata soprattutto la Rete a far decollare l’infotainment cinematografico: oggi il sito istituzionale di Coming Soon è una delle community più attive in questo ambito.

Con il tempo, nuovi strumenti promozionali sono stati partoriti grazie alla flessibilità delle nuove tecnologie ed alla maggiore disponibilità di banda sul Web: l’esempio più eclatante è il box chiamato “Andiamo al Cinema” (ti pareva), che tutti i gestori di blog personali o siti dedicati al mondo del cinema possono inserire sulle proprie pagine, dopo averne fatto formale (…) richiesta a Coming Soon. Le informazioni (ad esempio le sale in cui è possibile vedere il film, per provincia) vengono fornite nel frame stesso e quindi non è necessario lasciare il sito ospitante. In fin dei conti, è carino da guardare e non crea grossi problemi tecnici: così si farà pubblicità ai film in uscita ma non si guadagnerà un centesimo… Ma vuoi mettere la soddisfazione di offrire un servizio così ai propri lettori?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.