WebDays 2004, a Torino

WebDays 2004, a Torino

In una città che sembra sempre più morire, lentamente ma inesorabilmente, dal punto di vista economico, ogni movimento che muove almeno un po’ le acque è gradito. Tanto più se tocca la sfera culturale.

In quello che per molti torinesi è uno scempio artistico e per altri è uno spazio di incontro con le istituzioni, aliasi Atrium Torino, dal 22 al 24 ottobre prossimi si terrà WebDays 2004, una manifestazione che cerca di raccogliere spunti sul mondo dei blog e dei social network. Tra gli appuntamenti imperdibili, un incontro con Mafe de Baggis.

Rimane qualche perplessità, invece, su altri relatori invitati a discettare di queste tematiche interessanti. Non si parla del “solito” De Kerckhove, che ha avuto da sempre il ruolo istituzionale di sdoganarle in ambiente accademico, o del buon Granieri, che ha sicuramente voce in capitolo. Però, si rimane perplessi leggendo di altri illustri sconosciuti che appaiono nella colonna “Partecipano” del sito.

Va bene essere amici degli organizzatori di un evento, ma non per questo si è titolati a diventare esperti di qualsiasi tematica l’evento stesso tratti. Se poi, invece, vogliamo buttarla sui tarallucci e sul vino: evviva, siamo tutti bloggari, siamo tutti ammmmici.

5 pensieri su “WebDays 2004, a Torino

  1. Grazie del promo…
    Gli illustri sconosciuti… cmq non mi sembrano tali…
    Si tratta di persone coinvolte negli incontri (con titolo e non perché sono amici degli organizzatori!) o coinvolte in iniziative legate all’evento, o nell’organizzazione dell’evento stesso. Cosa non banale, credimi.
    Speriamo di vederti li e di confermare le aspettative.
    Ciao

    (per l’utente anonimo, beh… credo che la tua sia una affermazione assolutamente fuori luogo e totalmente gratuita, ricordati che dietro a queste cose c’è sempre molto lavoro di molte persone)

  2. Axell non metto in dubbio l’ottima qualità dell’iniziativa. Mi è solo sembrato dubbio mettere sullo stesso piano gli incontri con De Kerckhove, De Baggis, Granieri ed altre iniziative “minori”. Ma non voglio più parlare a sproposito 🙂 e quindi aspetterò di partecipare agli incontri.

  3. beh… mi sembra che sia tipico di molte manifestazioni (tutte), ci sono i bravi e famosi, i solo famosi, gli sconosciuti bravi e solo gli sconosciuti… 😉

    Ti aspetto

  4. Axell ti chiedo scusa, non mi ero accorto di aver postato senza nome: non mi piace apparire ma non ho (fortunatamente) nemmeno bisogno di nascondermi. Probabilmente non hai colto il tono ironico del mio post (strano, perché noto molta piacevole ironia sul tuo blog), forse non conoscendo la realtà dei corridoi del Comune di Torino e le parole (di elogio) che ho speso in altre occasioni (e sempre) nei confronti di Franco Carcillo.

    A questo punto, però, mi domando quale siano le affermazioni fuori luogo… 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.